Friday, July 02, 2010


In questi giorni sono talmente di qua e di là che non riesco ad aggiornare il blog e neanche il mio quaderno dove, secondo il mio terapeuta junghiano dovrei scrivere i miei sogni, le mie emozioni, le mie paure. La mia paura pressante è un viaggio a Parakou la settimana prossima, 7 ore andare e 7 a tornare su strade orribili! Non so com'è ma gli ultimi tempi i viaggi in macchina mi sfiancano da morire. Dice che scrivere fa bene ma io ho difficoltà a trovare il tempo e quando ci riesco metto giù due o quattro righe. Trovo l'azione più interessante della riflessione, cosa che prima non era così... O forse semplicemente ho molto da fare adesso e quindi mi concentro. Per riflettere avrò tempo, spero, anche durante la mia prossima vacanza, 20 luglio-10 agosto, che aspetto con ansia. Le persone continuano ad andare e venire. Dopo Claudia e Licia, entrambe interessantissime in modo diverso, stanotte, o meglio alle 5 di mattina del sabato arriva Valentina per due mesi. Per prima cosa me la porto a Parakou e spero quindi che il viaggio diventi più sopportabile.
Nella foto bella bambina in una scuola di villaggio. A volte se ne vede qualcuna che ti viene voglia di portare via...

No comments: