Saturday, April 15, 2006

La sera i mercati sono illuminati con delle lampade fabbricate riciclando le lattine vuote di nescafé. Praticamente si fa un buco sul coperchio in cui si mette uno stoppino di stoffa e si riempie la lattina di petrolio. La sera che ho proiettato il film eravamo anche noi illuminati da queste lampade, praticamente delle bombe moltov, che vengono maneggiate con assoluta disinvoltura da tutti, compresi i bambini. Ad un certo punto una lampada è caduta vicino a me che stavo dietro al proiettore col mio computer e già mi sono vista in fiamme. Senza fare una piega l’animatore l’ha raccolta e l’ha rimessa a posto. Come al solito in questi paesi succedono queste piccole cose che potrebbero potenzialmente portare a catastrofi ma che per mano di spiriti ovviamente benigni si risolvono sempre senza guai.

No comments: