Wednesday, September 24, 2003

Carissimi, sono nel mezzo di una emergenza umanitaria e non so che fare. Ci sono tre gattini abbandonati dalla mamma sotto al mio ufficio! Lo so che mi direte di lasciar perdere ma come si fa a rimanere insensibili ai loro miagolii che si sentono fino al mio quarto piano? E devo dire che di gattini abbandonati ne ho visto tanti qui al Cairo e non ho mai fatto nulla. Tempo fa ce n'erano due rossi in una casa vicina e vedevo che non stavano tanto bene e dopo un pò sono spariti prima l'uno e poi l'altro. E poi ce n'erano altri due neri in un giardino a Zamalek. Per non parlare di una cucciolata intera appena nata in un cestone della spazzatura, sempre a Zamalek. Ogni volta mi sono trattenuta dal prenderli su tutti, ma questi sono proprio nel palazzo e quindi mi sento più responsabile. Non posso portarli a casa se no la mia gatta Topo va in fibrillazione ma non posso neanche abbandonarli del tutto. Sono uno tutto nero, uno nero balzano bianco di quattro e uno bianco e tartaruga grigia. Tutti tenerissimi e moscissimi quando li prendo in mano, tutti contenti di un pò di attenzione. Da due giorni li nutro a pane e latte e perfortuna possono mangiare da soli, non come Topo che dovevo nutrirlo con la siringa di latte. Comunque l'emergenza nasce dal fatto che settimana prossima vengo in Italia e chi li nutrirà?? Penso di chiederlo alla mia segretaria ma mi sa che non sarà entusiasta perchè sono in un sottoscala lercio....
Vi farò sapere come va a finire....

No comments: