Monday, July 08, 2002

Per l’ultima volta vi parlo del pulmino e per dirvi che finalmente stamattina ci hanno dato l’agognata targa e stasera il pulmino è partito per Sohag dove noi lo raggiungiamo domani in treno. Noi andiamo in treno se no sulla strada dobbiamo avere una scorta armata di polizia e questo non ci è proprio gradito. La scorta è perchè andando vero sud si passano le rocaforti islamiche, quelle del massacro di Luxor tanto per intenderci, e la polizia non vuole che gli stranieri corrano rischi. Oggi come oggi il pericolo è quasi nullo ma l’abitudine della scorta è rimasta. Tra l’altro anche appena arriviamo a Sohag in treno veniamo subito individuati e una scorta ci accompagna all’albergo e poi resta con noi per tutto il nostro soggiorno. A volte è un solo militare, a volte due camionette piene... è che i poverini non hanno altro da fare e quindi passano il tempo con gli stranieri così almeno si divertono anche un pò.
Per commemorare questa giornata ho fatto una foto con il nostro autista, Hani, e il volontario Paolo e me davanti al mitico pulmino. Ecco quindi qui sotto la “targa commemorativa”

Pagina Facebook

Blog Archive

About Me

My photo
Roma, Italy
Sono psicologa e ho lavorato per venti anni all'estero, soprattutto Africa dell'Ovest, per la gestione di progetti sociali. Adesso che sono tornata in Italia mi occupo soprattutto di psicosomatica, educazione e creatività. Collaboro con diverse associazioni e lavoro con individui e piccoli gruppi per lo sviluppo personale.