Friday, July 26, 2002

Mi spiace ma per il momento da Sohag proprio non riesco a bloggare. Un collegamento internet c'è negli uffici della ong nostra partner locale, ma funziona veramente troppo lentamente e a stento riesco a fare l'e-mail. Adesso sono al Cairo per motivi di banca, ho aperto un conto a Sohag e devo fare un versamento e quindi devo venire apposta. Spero di poter arrangiare per fare dei versamenti automaticamente senza venire al Cairo ogni volta. Perchè la verità è che una volta che mi stabilisco liggiù sarà difficile poi muovermi. Si viene presi dal ritmo lentissimo del Nilo e dei suoi prossimi abitanti e se veramente ci si dedica molto forse si riesca a non perdere tutto il giorno tra attese e meeting lunghissimi e inutili. Inoltre al momento siamo sempre sotto scorta di polizia e quindi ulteriormente ritardati dai vari poliziotti che si devono dare il cambio e avvertirsi via radio di dove andiamo e quando torniamo. Molto poco James Bond e molto più Stanlio e Ollio, sopratutto per la stazza dei polizziotti che non ha mezze misure o cicci coi baffi o magrolini, ma sempre con radiolina e pistoloni. Una farsa di Far West. La prossima volta che vado giù la mia prima preoccupazione sarà di andare al comandi di polizia e ringraziarli gratamente per la loro protezione ma forse d'ora in poi non ne avremo più bisogno no? Speriamo bene.
Per il resto non sono proprio vicinissima all'Osiereion, è a circa 50 km da Sohag, ad Abydos, ma sto decisamente pensando di inserirlo in una gita di weekend. In particolare volevo andare anche a Luxor, sito archeologico per eccellenza. Pare che il caldo anormale di questi giorni, 46°, si stia attenuando a già ad Agosto dovrebbe essere meglio. Se proprio non si può uscire mi godrò la vista del Nilo dalla mia terrazza. Proprio oggi prima di partire abbiamo fatto il primo trasloco nella nuova casa e io e jessica dovremmo stabilirci li lunedi o martedi. Insomma niente più albergo e cimici ma brezza di fiume e cieli stellati!! E sopratutto basta mangiare al ristorante della polizia ma d'ora in poi sane zuppe casalinghe e piatti di pasta, che perfirtuna si trova anche qui. Per oggi basta ma prometto che ora che sono al Cairo questi tre giorni cerco di scrivervi tutti i giorni. Baci

No comments: